11 results

Results

Isabella Frongia è l'erede di un antico e pregiato sapere artigianale ed è custode di una preziosa testimonianza di cultura al femminile legata alla sua famiglia e al paese di Samugheo, rinomato per la ricca e viva tradizione tessile. Cresciuta tra i filati ed i telai Isabella impara a tessere da sua mamma Usanna, abile artigiana che negli anni Sessanta apre con intraprendenza ed intuizione uno dei primi laboratori tessili attrezzati per accurate produzioni artigianali partecipando a quell'importante momento di traslazione di un'attività tipicamente domestica in una nuova realtà professionale. Dal 1995 Isabella con sua cugina Annamaria, sempre affiancate dalla sapiente guida di Usanna, con competenza e sincera passione gestiscono il laboratorio, proseguendo la produzione che da subito si contraddistingue per la sapiente realizzazione artigianale delle antiche tecniche di tessitura locale e per l'originalità espressiva che segue un sentito filo di continuità e coerenza con il passato. Rappresentante del clima d'eccellenza e competenza tessile che caratterizza il paese di Samugheo, il laboratorio partecipa alle principali mostre ed eventi fieristici del settore artigianale locale, con la presenza annuale alla rinomata Fiera dell'Artigianato Sardo di Samugheo.

L'attività a conduzione familiare di Franco Tatti Arte Sarda il Tessile è rappresentativa del vivo clima di produzione artigianale di Samugheo, paese dell'oristanese caratterizzato da una ricca cultura tradizionale tessile. Aperto nel 1989 da Franco con la moglie Emanuela la produzione di Arte Sarda Il Tessile evolve dalla tradizione locale di tessitura al telaio con l'ausilio di attrezzature rinnovate capaci di rispondere a nuove esigenze di mercato, preservando nel contempo la preziosità delle tecniche e degli ornati in eleganti soluzioni che s'inseriscono nel contesto contemporaneo come distintivi elementi di pregio e di rimando al passato. Ai grandi tappeti ripresi ed interpretati con gusto nuovo, si accosta una ricca gamma di tessuti e telerie, tovagliati ed alti complementi d'arredo tessile di pregiata manifattura e dal forte valore decorativo. Propone le produzioni nel suo ampio negozio di artigianato sardo a Samugheo e nel punto vendita di Oristano, oltre che nei principali negozi dedicati all'artigianato locale nelle principali aree turistiche isolane. Partecipa annualmente alla rinomata Mostra dell'Artigianato Sardo di Samugheo.

I preziosi ricami di Maria Luisa Frongia preservano un antico sapere femminile codificato e tramandato da madre in figlia, legato a usanze tipiche e ai ricchi e variopinti abiti della tradizione sarda. Erede di tale passaggio di competenze, Maria Luisa apprende le tecniche di confezione sartoriale e di ricamo dalla madre, approcciando sin da bambina con fare creativo il lavoro tra tessuti e filati, sviluppando nel tempo l'alta competenza tipica di chi padroneggia con spontaneità un fare artigianale. Da sempre impegnata nella riproduzione fedelissima dei complessi abiti del costume tradizionale, femminile e maschile, la sua produzione si contraddistingue in particolare per i pregiati scialli in sottile tessuto di lana nera, ricamati con eleganti motivi floreali in vivace policromia e in espressive e vitali composizioni. Riconosciuta e ricercata per l'evidente competenza che le permette di affrontare più ambiti lavorativi come quello dei costumi teatrali, lavora ed espone le sue creazioni nel grazioso laboratorio del centro storico di Samugheo, partecipando annualmente alla rinomata Fiera dell'Artigianato Sardo del suo paese che riunisce le eccellenze artigianali isolane

Nel laboratorio tessile di Marcella Flore a Samugheo, paese di antica e consolidata tradizione artigianale, è custodito un prezioso sapere di famiglia, pregiate competenze al telaio che come da tradizione vedono il passaggio da madre in figlia. Aperto negli anni Settanta dalla mamma Giuseppina, esperta tessitrice, il laboratorio si specializza da subito nella produzione di telerie fortemente legate alla tradizione tessile locale, di cui sono preservati i pregiati disegni e le tipiche tecniche artigianali. Passa alla guida dell'attività dapprima sua sorella Roberta e quindi nel 2011 Marcella, coinvolta sin da giovanissima nella ricca vita del laboratorio e motivata a raccoglie oggi il sapere tramandato da sua madre, apportando alla già consolidata esperienza il suo entusiasmo e desiderio di proseguire. Il laboratorio tessile di Marcella Flore lavora ad una produzione incentrata sulle telerie d'arredo e si caratterizza per la finezza di manifattura, per il pregio dei filati e per la fedeltà alla tradizione nella riproposta dei motivi decorativi. Collabora con numerosi punti vendita specializzati nella produzioni artigianali di qualità. Partecipa alla rinomata Fiera dell'Artigianto Sardo di Samugheo ed è espressione della viva e significativa produzione tessile del suo paese.

Nei manufatti in legno di Giovanni Barra si legge grande maestria artigianale espressa nella solidità e precisione della lavorazione e nella ricercata bellezza delle decorazioni. Custode di una tradizione di famiglia giunta con Giovanni alla terza generazione, eredita con sentita passione l'attività da suo padre Raimondo, distinguendosi nel panorama artigianale per la raffinatezza della produzione che include gli oggetti tipici della tradizione da lui eseguiti con virtuosismo e ricchezza tecnica. Di particolare bellezza sono le sue decorazioni ad intaglio riprese dall'antica lavorazione delle casse nuziali tradizionali ed eseguite con pienezza di particolari in raffinate composizioni. Personalità motivata nel suo lavoro, approccia con fare originale e ricercato ogni singola lavorazione partendo dalla scelta dei materiali di pregio che seleziona e utilizza secondo le specifiche caratteristiche e le rese strutturali ed estetiche. Nel suo laboratorio a Samugheo, Giovanni Barra lavora alla sua diversificata produzione, partecipando annualmente alla Fiera dell'Artigianato Sardo di Samugheo che raccoglie le eccellenze dell'artigianato sardo.

Alla pregiata e distintiva produzione del Laboratorio Tessile Medusa di Samugheo, paese dell'oristanese rinomato per la viva tradizione tessile, lavorano le sorelle Marcella e Daniela Sanna, che con intuizione ed intraprendenza rilevano alla chiusura nel 2004 un'attrezzata e storica attività tessile aperta negli anni settanta. Le competenze acquisite in ambito familiare diventano strumento per un nuovo percorso imprenditoriale. Nella ricercata produzione tessile del laboratorio, seguito in tutti gli aspetti con abilità e competenza da Marcella, il sapere artigianale viene traslato ed innovato con sapiente linguaggio stilistico di elegante impatto scenico, forte di sincera conoscenza e legame con la tradizione unita all'abile sentire dei nuovi e stimolanti impulsi offerti dal contesto contemporaneo. Numerosi e significativi sono i lavori personalizzati per l'arredo tessile di case ed importanti strutture alberghiere nella rinomata zona turistica della Costa Smeralda e nelle principali aree turistiche isolane. Particolarmente attivo, il laboratorio con la sua produzione partecipa annualmente alla rinomata Fiera dell'Artigianato Sardo di Samugheo in cui espongono le maestranze isolane di maggior prestigio, rappresentativo del contesto d'eccellenza e competenza tessile del paese.

Maria Giovanna e Antonello Deidda con la loro produzione tessile sono espressione del vivo clima di produzione artigianale del paese di Samugheo, che affonda le sue radici nella tradizione locale di cui ripropone le tecniche e gli ornati. Maria Giovanna impara a tessere in ambiente domestico con il telaio artigianale della mamma e prosegue giovanissima con un percorso professionale e lavorativo presso diversi laboratori del paese. Anche suo fratello Antonello inizia a soli quindici anni a lavorare come tessitore nei laboratori locali, maturando preziosa esperienza e conoscenza nella lavorazione artigianale. Nel 1993 Maria Giovanna apre l'attività Manifatture Tessile Deidda, affiancata in seguito da Antonello, partendo con un primo piccolo laboratorio poi notevolmente cresciuto nel tempo in dimensioni e attrezzature. La produzione è incentrata su una linea di prodotti, quali telerie e tessuti d'arredo di gusto elegante ed evocativo di tradizione, destinati ad un mercato contemporaneo attento e sensibile al pregio artigianale. Propongono le produzione nel loro punto vendita di Samugheo e nei negozi specializzati nell'artigianato locale delle principali aree turistiche della Sardegna. Espongono annualmente alla rinomata Fiera dell'Artigianato Sardo di Samugheo.

Una preziosa storia familiare, fatta di competenze antiche e nuove intuizioni, è alla base e sostiene con forza dinamica la nota produzione tessile artigianale di Mariantonia Urru. L’azienda nasce nel 1981 per volontà e passione della sua fondatrice, Mariantonia, a Samugheo, paese del centro Sardegna rinomato per la viva tradizione di manifattura tessile, caratterizzata da un antico linguaggio fatto di simboli e di tecniche al telaio manuale. Oggi, sotto la sapiente guida dei figli Giuseppe e Graziano Demelas, la produzione si distingue e si caratterizza per l’accurata traslazione della tradizione in una forma attuale e contemporanea, che preserva e recupera elementi tecnici e stilistici con approccio innovativo elaborando manufatti di nuovo design. Nel percorso produttivo e di ricerca stilistica si sono sviluppate interessanti collaborazioni con importanti designer, attivando processi creativi di forte sinergia progettuale. L’azienda oggi si rivolge ad un mercato internazionale con una proposta diversificata, indirizzata ad una clientela di gusto contemporaneo e sensibile all’unicità e al pregio della manifattura artigianale.

Akrenoera, laboratorio artigianale di Samugheo, nasce nel 1999 per volontà e intuito di Antonella Musu e Luigi Todde, proponendosi da subito come studio artistico in cui ricerca e sperimentazione sono finalizzate alla realizzazione di oggetti in vetro dalla personalità distinta ed eloquente. Dalla lavorazione di un materiale antico e misterioso si legge un percorso creativo che vuole raccontare la Sardegna nelle forme, a volte rotonde a volte lineari, e nei colori che la natura isolana mette in forte contrasto. Vetrate, pannelli, installazioni artistiche, piatti e vasi, ogni manufatto esprime e racconta nella trasparenza cromatica suggestioni di una tradizione multiforme che rimanda alla natura e alle usanze di un popolo arcaico, così come arcaica è la lavorazione del vetro.

Il Centro Tessuti Sardi, gestito dai fratelli Stefania, Carlo e Fabrizio, porta avanti un’attività di famiglia forte di tradizione e competenze acquisite in quasi quarant’anni di esperienza. Nata nel 1978, è frutto della sapiente gestione del suo fondatore Basilio Sanna che, insieme alla moglie Elisabetta, avvia con intuizione un'azienda tessile moderna nella concezione anche se fortemente legata alle radici identitarie del territorio di Samugheo e alla sua rinomata tradizione tessile. Le tecniche e i disegni della tradizione vengono accuratamente ripresi e rielaborati per la creazione di una ricca e varia produzione di tessuti che raccoglie e porta nel contemporaneo la bellezza di un’arte antica. Capace di ampie produzioni, grazie alle moderne attrezzature, il Centro Tessuti Sardi propone da subito un commercio dinamico consolidato nel tempo dalla realizzazione di più punti vendita ed espositivi situati, oltre che a Samugheo, a Baja Sardinia, a Olbia e a San Teodoro, prestigiosi centri turistici della Gallura.

L'azienda Arte Tessile è fondata da Anna Maria Sanna nel 1968 a Samugheo, paese nel Mandrolisai barbaricino immerso in una suggestiva cornice naturale e custode di una grande tradizione artigianale di tessitura. Oggi gestita con competenza e professionalità dai figli Giuseppe e Graziella e dalla nuora Luigia, l'azienda si è specializzata nel tempo nella fornitura di manufatti tessili per strutture alberghiere e ricettive, offrendo una gamma di prodotti sempre più ampia e in linea con il gusto contemporaneo. La produzione evolve dalla tradizione locale, della quale preserva disegni e tecniche, introducendo moderni impianti che ne determinano l’alta capacità produttiva, mantenendo il pregio e la qualità della manifattura. Nel grande laboratorio di Samugheo è possibile vedere l’ampia produzione, esposta e venduta anche nello showroom di Santa Teresa di Gallura.

 

Ricerca attuale:

[×]

Centro territoriale

: Samugheo

Categorie di ricerca:

Click a term to refine your current search.

Stato

Settore

Regione

Centro territoriale

: all » Samugheo

archivio
dei saperi artigianali
del mediterraneo

mediterranean
crafts
archive

X
Loading