3 results

Results

La storia di Stefania Meli come tessitrice ha antiche tradizioni di famiglia e del suo paese, Villamassargia, comune del Sulcis-Iglesiente, rinomato centro di antica pratica della tessitura domestica che si è consolidata nel tempo come attività imprenditoriale, con la nascita negli anni Sessanta di laboratori professionali che rispondono a un nuovi concetti di produzione. In questo fortunato clima, inizia giovanissima ad imparare la tecnica tradizionale locale denominata a scèrasa dalla nonna e dalla nota anziana tessitrice del paese Zia Fanny, trasformando ad appena quattordici anni la sua iniziale curiosità in un percorso lavorativo svolto all'interno di un affermato laboratorio del suo paese dove imparerà la più diffusa tecnica a pibionis. Negli anni Novanta avvia una propria attività in principio in collaborazione con la sorella per poi proseguire in modo autonomo con una crescita professionale caratterizzata dal perfezionamento tecnico e stilistico. Distribuisce e promuove le sue produzioni partecipando agli eventi fieristici e collaborando con i negozi dei principali centri turistici isolani specializzati nell'artigianato locale di alta qualità.

Isabella Frongia è l'erede di un antico e pregiato sapere artigianale ed è custode di una preziosa testimonianza di cultura al femminile legata alla sua famiglia e al paese di Samugheo, rinomato per la ricca e viva tradizione tessile. Cresciuta tra i filati ed i telai Isabella impara a tessere da sua mamma Usanna, abile artigiana che negli anni Sessanta apre con intraprendenza ed intuizione uno dei primi laboratori tessili attrezzati per accurate produzioni artigianali partecipando a quell'importante momento di traslazione di un'attività tipicamente domestica in una nuova realtà professionale. Dal 1995 Isabella con sua cugina Annamaria, sempre affiancate dalla sapiente guida di Usanna, con competenza e sincera passione gestiscono il laboratorio, proseguendo la produzione che da subito si contraddistingue per la sapiente realizzazione artigianale delle antiche tecniche di tessitura locale e per l'originalità espressiva che segue un sentito filo di continuità e coerenza con il passato. Rappresentante del clima d'eccellenza e competenza tessile che caratterizza il paese di Samugheo, il laboratorio partecipa alle principali mostre ed eventi fieristici del settore artigianale locale, con la presenza annuale alla rinomata Fiera dell'Artigianato Sardo di Samugheo.

Serafina Senette, artigiana tessitrice di Dorgali, apre il suo Laboratorio nel 1980 chiamandolo eloquentemente “Il tappeto”, dove intreccia con passione e sincera ispirazione i suoi tappeti con l’originale tecnica annodata, tipica del luogo nella più recente storia locale ed esperienza unica nell’attuale contesto isolano. A questa affianca con originalità e competenza la robusta tessitura a stuoia e la tradizionale tecnica a pibiones. Le sue creazioni hanno il prezioso fascino del pezzo unico e si caratterizzano per l’elevato valore artistico che esprimono, ottenuto anche grazie alle frequenti collaborazioni con artisti e designer. La produzione che ne deriva è di grande impatto scenico, caratterizzata da calibrati disegni a grandi moduli e vivaci cromie e dall’uso sapiente delle tecniche di tessitura che donano alle opere pregiati effetti percettivi tridimensionali. L’artigiana coltiva e aggiorna la sua grande passione per la tessitura partecipando ad importanti corsi di Tessitura Artistica, fiere ed esposizioni del settore.

Ricerca attuale:

[×]

Stato

: Italia
[×]

Settore

: Tessitura
[×]

Tipologia di manufatto

: Tessuti decorativi per la casa

Categorie di ricerca:

Click a term to refine your current search.

Stato

: all » Italia

Settore

: all » Tessitura

Regione

Centro territoriale

Tipologia di manufatto

: all » Tessuti decorativi per la casa

archivio
dei saperi artigianali
del mediterraneo

mediterranean
crafts
archive

X
Loading