Results 106 - 120 of 223

Results

Bruno Spiga, maestro mobiliere ed intagliatore, gestisce dal 1985 la falegnameria artigianale Arredointaglio di Villamassargia. La sua produzione si caratterizza per l’accurata manifattura artigianale di mobili su misura in cui è applicata la decorazione ad intaglio ripresa dalla tradizione, con il fedele studio dei canoni compositivi e modulari che l’artigiano ha nel tempo ripreso da manufatti originali. Partecipando a fiere ed eventi del settore, Bruno Spiga mantiene aggiornato il suo lavoro coniugando il linguaggio decorativo tradizionale alle nuove esigenze del mercato e collaborando con architetti e designer. L’esperienza maturata con oltre un ventennio di lavori eseguiti in Costa Smeralda per ville ed alberghi, ha portato l’azienda a specializzarsi negli arredi coordinati e su misura per strutture commerciali e ricettive, mantenendo sempre la massima cura dei dettagli e l’originalità delle decorazioni nel rispetto della tradizione.

La falegnameria artigianale Bruno Mandis di Mogoro, paese della Sardegna in provincia di Oristano e cuore vitale di antiche tradizioni, custodisce e tramanda da tre generazioni l'arte della lavorazione del legno. Sergio, Tiziana e Marco ereditano dal padre Bruno la gestione della falegnameria di famiglia, inizialmente dedicata, come da tradizione, alla realizzazione delle caratteristiche sedie impagliate, avviata da Bruno avvalendosi a sua volta dell’esperienza ereditata dal padre Dante. Con loro l'azienda si evolve, diversifica la produzione e si apre a nuovi mercati, mantenendo però costante l'incidenza artigianale nelle lavorazioni, caratterizzate dal pregiato lavoro ad intaglio. L’alta capacità produttiva della falegnameria, oggi attrezzata con moderni macchinari, risponde alle esigenze di un mercato differenziato, che varia dalla richiesta dell’oggetto singolo alla produzione di arredi coordinati per abitazioni, per strutture commerciali e ricettive, mantenendo costante l’esecuzione delle procedure artigianali e la cura dei dettagli eseguiti secondo tradizione.

Alfredo Caria con la sua falegnameria Stylegno di Alghero si occupa dal 1990 di progettazione e realizzazione artigianale di mobili su misura e prodotti artistici. Di particolare pregio è la produzione finemente decorata ad intaglio, segno distintivo dell’abilità manuale e della sensibilità artistica dell’artigiano. Elementi d’arredo dal ricercato gusto, destinati a durare nel tempo, riprendono e rielaborano con eleganza i motivi della tradizione sarda, caratterizzata da un esclusivo repertorio di decori eseguiti con segni asciutti incisi ed intagliati. Grazie alle moderne attrezzature, all’alta professionalità artigianale e all’esperienza acquisita negli anni, Stylegno si presenta oggi sul mercato come una moderna e dinamica azienda artigiana capace di rispondere ad esigenze diversificate, anche su ampia scala, con prodotti personalizzati e di alta qualità.

Alessio Sale, ceramista dalla sensibile e colta personalità d’artista, vive e lavora a Santa Teresa Gallura in un contesto paesaggistico costiero di particolare bellezza. La ceramica è per lui un linguaggio espressivo così come un sapere da condividere portatore di benefiche interazioni. Promuove il confronto artistico tra gli artigiani della Sardegna, spiega con dimostrazioni e laboratori pratici la lavorazione della ceramica in corsi e progetti di particolare coinvolgimento sociale, con intense e profonde esperienze che lo portano fino al cuore dell'Africa. La sua originale produzione si contraddistingue per la riconoscibile espressività, caratterizzata da un evidente gusto ludico combinato alla pregiata qualità della manifattura. Per Alessio ogni sua creazione è portatrice di vitalità e gioia, espressa su più canali percettivi attraverso la sinergia delle forme, dei colori e della materia abilmente lavorata, in un processo creativo ed artigianale che determina l’esclusività del singolo risultato. Animali, colorati e brillanti, ricompongono un mondo magico e sognante espressione di spensierata forza vitale.

La produzione di Salvatore Sanna coniuga la personale competenza artigiana nella lavorazione dei metalli con la grande passione e sensibilità artistica. Ispirato dal territorio e dalle tradizioni della Sardegna, Salvatore si esprime rielaborando temi tratti dalla storia locale, con citazioni in chiave contemporanea della arcaica civiltà nuragica e della più recente tradizione artigianale. Nel suo laboratorio di Oliena si dedica alla realizzazione delle opere che progetta e produce interamente a mano, indagando nuove forme e tecniche artigianali.

Il Centro Tessuti Sardi, gestito dai fratelli Stefania, Carlo e Fabrizio, porta avanti un’attività di famiglia forte di tradizione e competenze acquisite in quasi quarant’anni di esperienza. Nata nel 1978, è frutto della sapiente gestione del suo fondatore Basilio Sanna che, insieme alla moglie Elisabetta, avvia con intuizione un'azienda tessile moderna nella concezione anche se fortemente legata alle radici identitarie del territorio di Samugheo e alla sua rinomata tradizione tessile. Le tecniche e i disegni della tradizione vengono accuratamente ripresi e rielaborati per la creazione di una ricca e varia produzione di tessuti che raccoglie e porta nel contemporaneo la bellezza di un’arte antica. Capace di ampie produzioni, grazie alle moderne attrezzature, il Centro Tessuti Sardi propone da subito un commercio dinamico consolidato nel tempo dalla realizzazione di più punti vendita ed espositivi situati, oltre che a Samugheo, a Baja Sardinia, a Olbia e a San Teodoro, prestigiosi centri turistici della Gallura.

L'azienda Arte Tessile è fondata da Anna Maria Sanna nel 1968 a Samugheo, paese nel Mandrolisai barbaricino immerso in una suggestiva cornice naturale e custode di una grande tradizione artigianale di tessitura. Oggi gestita con competenza e professionalità dai figli Giuseppe e Graziella e dalla nuora Luigia, l'azienda si è specializzata nel tempo nella fornitura di manufatti tessili per strutture alberghiere e ricettive, offrendo una gamma di prodotti sempre più ampia e in linea con il gusto contemporaneo. La produzione evolve dalla tradizione locale, della quale preserva disegni e tecniche, introducendo moderni impianti che ne determinano l’alta capacità produttiva, mantenendo il pregio e la qualità della manifattura. Nel grande laboratorio di Samugheo è possibile vedere l’ampia produzione, esposta e venduta anche nello showroom di Santa Teresa di Gallura.

 

Aperto nel 1958 dalla creativa e talentuosa Emilia Palomba, artista formata all’Accademia delle Belle Arti di Roma, il laboratorio di ceramiche artistiche di Cagliari si afferma da subito sul mercato locale ed internazionale con una distintiva produzione di oggetti d’arredo di gusto primitivo e raffinato, particolarmente apprezzata da una clientela sofisticata ed al contempo moderna e originale. Il laboratorio con la sua attività diventa nel tempo parte integrante della storia della ceramica artistica isolana e punto di riferimento per la formazione di giovani artigiani. Grazie alla grande passione e dedizione di Giovanna Mura, allieva e stretta collaboratrice dell’artista, ancor oggi la produzione prosegue nel tempo, continuando a distinguersi per originalità e vivo tratto artistico.

L’attività artigiana di Cristian Murgioni si avvale dell’esperienza di famiglia nella lavorazione della pietra che ha inizio con il nonno, maestro scalpellino, e prosegue con suo padre Agostino. Le competenze ereditate e la passione per il design portano Cristian a concepire un progetto innovativo, capace di aggiornare la produzione dell’azienda di famiglia e di distinguersi nel contesto artigianale contemporaneo. Nasce Nur-Hag linea di lampade per esterni realizzate con la pietra locale, in particolare il granito, caratterizzata dalla linea essenziale e dalla pregevolezza della realizzazione e finitura artigianale.

Il laboratorio di ceramiche artigianali di Lino Loi eredita e custodisce una tradizione familiare di oltre cinquant’anni. Forte di esperienza e competenza, l’azienda produce con consolidato ritmo quotidiano creazioni originali in cui i preziosi segni artigianali si caratterizzano, oltre che per l’accurata manifattura, per la sensibile rivisitazione della tradizione. Visitando il suggestivo e ampio laboratorio di Dorgali, centro isolano rinomato per la produzione di ceramiche, è possibile vedere l’artigiano e le sue collaboratrici decoratrici al lavoro ed assistere all’alchimia che accompagna il processo di creazione della ceramica nelle diverse fasi.

Roberto Mele ha appreso l’arte dell’oreficeria da giovanissimo da suo padre Giuseppe, orafo e orologiaio dalla personalità eclettica che trasferisce nel proprio laboratorio cagliaritano esperienze di una suggestiva storia familiare, fatta di lunghi viaggi e avvincenti racconti. Qui impara le tecniche dell’oreficeria classica oltre alla lavorazione tradizionale della filigrana e della cera persa. Nelle sue creazioni esprime liberamente la personale sensibilità artistica, dando vita ad una produzione pensata per essere ulteriormente personalizzata dal cliente, condizione indispensabile per far nascere oggetti unici e di affezione. Il laboratorio di Assemini è annesso alla gioielleria ed orologeria di famiglia rinomata inoltre per la competente assistenza per strumenti di precisione e per il restauro di gioielli antichi e moderni. Roberto promuove e divulga il suo lavoro, anche con suggestive dimostrazioni pratiche delle raffinate fasi di lavorazione, partecipando ai principali eventi del settore artigianale e dell’oreficeria locale.

Matteo e Giampaolo Fronteddu portano avanti la falegnameria artigiana del padre Ciriaco, attiva a Dorgali dal 1947 e specializzata alle sue origini in arredi classici, aggiungendo nel tempo una produzione di elementi d’arredo e infissi integrati negli ambienti abitativi e nelle architetture più moderne. La gestione familiare, arricchita dalla competenza di Adriana, moglie di Matteo e giovane architetto, ha portato alla riuscita transizione della bottega artigiana in moderna azienda, capace d’inserirsi e di rispondere alle richieste del mercato contemporaneo, orientandosi verso la personalizzazione della produzione anche attraverso la decorazione manuale ad intaglio, in risposta alle esigenze dei singoli clienti. L’azienda si rivolge ad una clientela che apprezza la qualità della manifattura personalizzata e su misura, tipicamente legata alla dimensione artigianale, ottenendo particolari riscontri nel settore dell’imprese alberghiere.

Nell’ampio e vitale laboratorio artigianale di ceramiche, ambientato nella suggestiva cornice del paese di Dorgali, Giovanni Loddo porta avanti con abilità e passione una preziosa tradizione di famiglia forte di saperi e competenze. La manifattura Loddo Ceramiche, aperta nel secondo dopoguerra dal padre Paolo, è un’importante tassello della distintiva tradizione isolana della ceramica dorgalese. Paolo Loddo, talentoso artista artigiano, allievo del noto ceramista sardo Ciriaco Piras, da subito si distingue con una personale produzione realizzata a stampo, decorata con colori a freddo e caratterizzata da composizioni ispirate a temi della tradizione isolana. Giovanni eredita l’abilità manuale e la profonda sensibilità artistica del padre e con intuizione mantiene e sviluppa l’attività, diversificando la produzione e adeguando la manifattura ad un contesto contemporaneo di un mercato attento e sensibile all’alta qualità del lavoro artigianale, arrivando con la figlia Maria Giovanna, che con passione e competenza segue la tradizione di famiglia, a rappresentare la terza generazione di ceramisti. 

Cesare Cabiddu, abile e creativo falegname di Villanovaforru, è l’ideatore dell'originale progetto In Wood Cun Sa Linna, impresa artigianale che realizza con il legno manufatti artistici di pregevole fattura. Erede di una lunga esperienza familiare, iniziata con il padre falegname e proseguita attraverso la formativa esperienza nella falegnameria dello zio, Cesare fa convergere abilità e competenze nella ideazione di due distinte collezioni di manufatti. Pannelli decorativi, eleganti ed esclusivi, si distinguono per la raffinata esecuzione che accosta e combina i caldi colori delle diverse essenze, mentre uno stile colorato e gioioso caratterizza la linea di oggetti pensata per arredare con estro la camera dei bambini. Ogni manufatto, realizzato con estrema cura artigianale, è frutto di grande passione e di un evidente percorso creativo.

Esplora il fascino della materia Renato Bugiotti, artista e artigiano del metallo che con il sapiente uso di più lavorazioni ottiene oggetti artistici carichi di carisma. Originario di Fossombrone in provincia di Pesaro e Urbino, trasferito in Sardegna nel centro di Orosei dall’età di due anni, Renato cura e sviluppa da sempre la personale sensibilità artistica, apprendendo ed affinando più tecniche di lavorazione. Produce oggetti le cui forme, colori e superfici coinvolgono più sensi di percezione in cui l’acciaio, lavorato e sagomato, è posto in relazione con altri materiale durevoli. Sono oggetti pensati per integrarsi nell’ambiente, per accordarsi all’arredo donando suggestioni di pregiata unicità e che Renato espone in mostre collettive e fiere.

Categorie di ricerca:

archivio
dei saperi artigianali
del mediterraneo

mediterranean
crafts
archive

X
Loading