Motivi floreali e vegetali in Sardegna

Nella tessitura tradizionale sarda, decorazioni floreali e vegetali, complesse e naturalistiche, caratterizzano i manufatti più antichi e pregiati. Tali motivi, utilizzati con diffusione dal settecento, conservano i disegni originali fino ai giorni d'oggi e prendono ispirazione dai lampassi e broccati della ricca produzione tessile italiana del cinquecento e del seicento. Questi elementi decorativi vengono tessuti su telaio orizzontale a licci con la tecnica chiamata ad ago, capace di restituire sofisticati effetti simili al ricamo, e con l'impiego e di sottili filati in lino, cotone, lana, seta e fili metallici. Abbondano, inoltre, le interpretazioni floreali fortemente stilizzate, legate all'utilizzo di tecniche più semplici. I motivi più utilizzati sono i tralci di vite con i grappoli d'uva, i tralci con i boccioli, i vasi fioriti, le ghiande, le rose ed il garofani.

Contenuti collegati:

Centro territoriale: 
Motivo decorativo: 

archivio
dei saperi artigianali
del mediterraneo

mediterranean
crafts
archive

X
Loading