Corbula con decorazione geometrica in panno di lana rosso e rifinitura sull’orlo 287

Corbula, di medie dimensioni, di forma troncoconica con parete rettilinea svasata verso l’alto; presenta l’orditura in paglia di grano e tessitura in giunco a punto fisso eseguita con l’ausilio di un sottile punzone metallico, su puntarolu. Alla base, su fundu, disco in stoffa di broccato, detto nella dizione locale, impanna, applicato durante la tessitura delle prime spire, che cela l’inizio del intreccio del manufatto, su girieddu. Sulla base e sulla parete, si sviluppa una decorazione di tipo zoomorfo, con sei cigni, disposta su più spire realizzata con ritagli di panno di lana rosso, localmente indicata con il termine di, scrallattu; quest’ultima contraddistingue i manufatti destinati all’uso festivo. L’effetto ottenuto è morbido e in rilievo, a memoria dei pibiones dei tessuti di tradizione, ed è creato sotto tessitura con fermatura a punto. L’orlo è rifinito con una fettuccia di raso rosso. Il fondello, è stato realizzato su due spire, e realizzato dopo la costruzione del manufatto con punto fisso.

Stato: 
Italia
Regione: 
Sardegna
Località produzione: 
Sinnai
Località ritrovamento: 
Cagliari
Tipologia di manufatto: 
Corbule
Denominazione locale: 

Crobi/Crobe in fenu de Sinnai

Altezza : 
Cm 16,00
Diametro base: 
Cm17.50
Diametro apertura: 
Cm36.50
Genere operatore: 
femminile
Tecnica di lavorazione: 
Spirale a punto fisso Sinnai-Quartu
Ordito: 
Grano duro isolano
Rifiniture e confezione: 
Rifinitura con nastro di raso rosso applicato lungo l’orlo durante la tessitura. Decorazione in rilievo, realizzata con panno di lana rosso, applicata sotto punto durante la tessitura.
Funzione: 

Utilizzato principalmente per contenere la farina per la panificazione, per la conservazione del pane settimanale, come contenitore per dolci frutta e altro.

Proprietà: 

Gianfranco Pintus, Cagliari

Fonti orali: 
Gianfranco Pintus, Cagliari

Immagini

archivio
dei saperi artigianali
del mediterraneo

mediterranean
crafts
archive

X
Loading